Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Venerdì 12 Giugno 2020 - Varie 2019-20

Lorenzo Barbieri lascia la Seap Dalli Cardillo Pallavolo Aragona e si accasa in Super Lega. Sarà il nuovo preparatore atletico di Trentino Volley, uno dei club più titolati e vincenti d'Italia nella pallavolo maschile. Il presidente Nino Di Giacomo si complimenta e ringrazia Lorenzo Barbieri per l'ottimo lavoro svolto con la società biancazzurra: "Aragona sarà sempre casa tua!"

Un altro prestigioso salto di qualità per il preparatore atletico Lorenzo Barbieri, la scorsa stagione in forza alla Seap Dalli Cardillo Pallavolo Aragona in B1 femminile. Barbieri è stato ingaggiato da un top club, il Trentino Volley che milita nel massimo campionato di pallavolo maschile, la Super Lega Italiana. Il Trentino Volley è una delle società più titolate e blasonate del volley italiano ed europeo per aver vinto tantissimi trofei anche internazionali. L’ingaggio del nuovo preparatore atletico, originario di Piacenza, è stato annunciato oggi dalla società trentina. Appresa la notizia, il presidente della Seap Dalli Cardillo Pallavolo Aragona, Nino Di Giacomo, tiene tantissimo a complimentarsi con Lorenzo Barbieri per l’approdo nello staff tecnico di Trentino Volley. Di Giacomo dichiara: “Sono davvero felice per Lorenzo, un serio e preparato professionista che ho avuto modo di apprezzare ulteriormente da vicino durante la sua permanenza nella mia società, dove ha svolto un ottimo lavoro. E non mi stupisce più di tanto la notizia che un grande club, come il Trentino Volley, lo abbia voluto fortemente nello staff tecnico a disposizione di Angelo Lorenzetti.

Si tratta di un’ulteriore consacrazione per uno dei migliori giovani preparatori atletici italiani. Lorenzo aveva fatto benissimo a Piacenza prima e a Perugia dopo, sempre in Super Lega maschile, vincendo tanto e facendosi apprezzare anche per le sue doti umane da tanti fuoriclasse della pallavolo mondiale che ha avuto il piacere di allenare. E’ stata una fortuna per noi averlo portato ad Aragona con la consapevolezza che sarebbe stato solamente di passaggio perché un preparatore atletico con le sue qualità merita, senza dubbio, palcoscenici di serie A. Colgo l’occasione per ringraziare ancora una volta Lorenzo Barbieri e ricordargli che Aragona sarà sempre casa sua”.