Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Sabato 2 Giugno 2018 - Archivio Prima squadra 2017-18

Con una prestazione eccezionale nella partita più importante, la finalissima play-off, la Seap Aragona festeggia la promozione in serie B a danni del Giavì Pedara, sconfitto con un netto tre a zero al pala "Maira" di San Cataldo. 

Questi i parziali del set:  25-21; 25-23; 25-21 con la Seap che ha avuto sempre il controllo della gara. 

Qui le statistiche dettagliate del match

Alla fine abbracci e lacrime, con tifosi aragonesi (almeno duecento al seguito) e giocatrici ad abbracciarsi sul parquet e a brindare una promozione ampiamente meritata e sfuggita per un soffio nei play-off big. 

Il presidente Di Giacomo è, giustamente, raggiante: "Siamo soddisfatti, la squadra è stata progettata per il salto di categoria e aver raggiunto l'obiettivo che ci eravamo prefissi mi rende veramente orgoglioso. Avevamo fallito i play-off big perdendo una partita rocambolesca. Il merito di questa promozione è tutto delle ragazze, ma anche degli sponsor, di tutti i tifosi e della stampa che ci ha seguito per tutta la stagione". 

Ed a proposito di sponsor anche il patron della Seap, Sergio Vella, è soddisfatto: "siamo contenti di essere stati vicini a questa bella realtà sportiva, il prossimo anno confermeremo la sponsorizzazione per puntare alla promozione". 

Grande emozione anche per la centrale della Seap Aragona Francesca Cusumano, una delle artefici della promozione: "qui c'è il mio cuore, è la mia famiglia, come non potrei essere emozionata per questo obiettivo raggiunto? Sono e siamo davvero felicissimi". 

In lacrime anche la brasiliana Jacqueline Do Nascimento e Daniela Cianflone che in un abbraccio (nella foto) si lasciano andare alle lacrime, probabilmente di addio.

Merito di questa grande risultato anche di Francesca Scollo, la storica allenatrice piemontese trapiantata da anni ad Aragona: " tanti sacrifici alla fine sono stati premiati da questa promozione in serie B, che tutti: giocatrici, società, tifosi e staff tecnico abbiamo desiderato ardentemente. Ora godiamoci queste vacanze, davvero meritate, per il prossimo campionato c'è ancora tempo". 

 

 

 

 

Qui le immagini finali del match con i festeggiamenti

 

Qui il match integrale ripreso da Winning Sport News