Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Venerdì 8 Giugno 2018 - Archivio Prima squadra 2017-18

Dati importanti si registrano per la Seap Aragona del presidente Di Giacomo che quest'anno non ha lasciato nulla al caso, in campo e fuori dal campo, attenzionando anche il web e le piattaforme social tanto care a giovani e meno giovani, facendo, sarebbe il caso di dire, centro. 

Qualche dato. Per le dirette web del finale di stagione, trasmesse su Winning Sport News, la piattaforma social che ha mandato in onda le partite più importanti di questa avvincente stagione, ad esempio, si registrano numeri impressionanti per la categoria.  

Sono stati più di trentatremila gli spettatori che hanno seguito gli incontri della Seap in livestreaming su Facebook, così suddivisi: la semifinale di coppa Italia con il Sant'Agata è stata vista da ben 11.997 visitatori,  un autentico record; nei Play off Big con il Giarre a seguire sono stati 7.593 tifosi, un pò meno con il Terrasini in semifinale play-off con appena 4.112 ma nuovo boom nella finalissima vinta a San Cataldo contro Pedara con ben 9.368 appassionati che hanno festeggiato il trionfo per un totale di 33.070 webspettatori. Cifre da serie A. 

Ed ancora, più di 1.500 sono i fan della pagina ufficiale che è aggiornata e curata quasi quotidianamente, così come questo sito ufficiale, dai fratelli Giuseppe e Salvatore Barresi; quasi cinquecento i seguaci del gruppo ufficiale dei tifosi amministrato da Giusy Cultrera che cura anche una seguitissima pagina Instagram, e quasi mille gli accessi quotidiani, unici, al sito web www.pallavoloaragona.it per un totale di più di trentamila accessi al mese. Visite mensili che sono aumentate mese dopo mese anche grazie all'apporto di Vincenzo Meli, fotografo ufficiale della società, che ogni settimana ci ha regalato immagini particolari e suggestive che nulla hanno da invidiare ai migliori professionisti del settore. 

Numeri importanti che potrebbero incoraggiare anche altri sponsor interessati a sposare il progetto "volley" aragonese voluto dall'inesauribile presidentissimo Nino Di Giacomo.